Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su tumblr
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Ci sono posti nel mondo che, pur non circoscritti in modo strettissimo, sono riconoscibili come appartenenti a una stessa atmosfera e “temperatura”. L’indagine visiva in oggetto parrebbe rientrare proprio in questa tipologia di territoro, reale ed emblematico di una caratteristica ambientale e allo stesso tempo simile in altre parti del mondo. Quel che in questa serie di foto spicca, è un’immersione, quasi letterale, in una luce brumosa dai toni caldi — rosso, aracione, talvolta rosa e ocra –, in cui persone, cose e panorami sembrano apparizioni pronte a rientrare nella nebbiosa luminosità della realtà. Smog, oppure sabbia, o umidità che resta a galla, sole cocente che pur nel tramonto e nella notte ha agito contrassegnando con il suo bruciante abbaraccio lo spazio: tutto concorre a regalare un’impressione di impalpabilità alla figurazione, che sappiamo essere, invece, tangibile. Il reportage è reale, anche spietato, nel narrare pure le pieghe meno esibite e più misere della vita dei e nei luoghi; riece sempre a dare, in ogni caso, una sorta di dignitosa epica del quotidiano. Il nostro fotografo è un viaggiatore, mai un turista – questo non è mai un vero operator –– e, nella discrezione, nella quasi invisibilità della sua presenza, riesce a guardare lucidamente e a restituirci senza compromissione lo spectrum che, si comprende, gli è divenuto però familiare tanto da caratterizzarlo esteticamente con uno stile fotografico, con una estetica strutturata, insomma: con una sua peculiare bellezza.

Rohit Mistry

Rohit Mistry

Rohit Mistry di giorno è un designer e sviluppatore basato a Londra, UK. Al calar del sole veste i panni del fotografo e ci racconta con i suoi scatti l'anima delle città.
it_IT
en_GB es_ES it_IT

Sostienici

#lafotografianonèmorta

Resta informato su AntiVirus Gallery attraverso la nostra newsletter. Tranquillo, non ti inonderemo di E-Mail.